VIAGGI

FELICITÀ A BUCAREST

Una capitale europea assai poco considerata come meta turistica è in realtà uno dei gioielli nascosti del Vecchio continente. Conosciuta come la piccola Parigi per il legame culturale con la Ville Lumière della Belle Époque, Bucarest regala anche al turista LGBT affascinanti sorprese ed eccitanti atmosfere.

MUSICA

MOLTO RUMORE PER NOI

La loro perfomance sul palco del teatro Strehler ha chiuso le esibizioni musicali ospitate dal 35° Festival MIX di Milano, mandando il pubblico in visibilio. I Melancholia, per noi i vincitori morali dell’edizione di X Factor Italia più queer fino a ora, ci hanno aperto i loro cuori e le loro menti.

CULTURA

CISGENDER A CHI?

Come aggettivo o come sostantivo, cisgender è diventato un termine onnipresente nelle comunicazioni a tematica LGBT. Ne conosciamo però le origini, e capiamo i limiti e le sfide che l’uso di questa espressione comporta? È un’ulteriore etichetta che rimette in equilibrio le differenze o un derogatorio simbolo di privilegio rispetto a chi si identifica nel ventaglio transgender?

TRANSGENERITA'

EFFETTO BOOMERANG

Esistono questioni a tema transgender alquanto ostiche da comprendere, e i dibatti che ne seguono diventano spesso talmente polarizzati e divisivi da creare tentativi di manipolazione che rasentano la caccia alle streghe invece che confronto e dialogo. In Gran Bretagna questo vento sta iniziando a cambiare direzione.

TEATRO

DUE CUORI IN BALLO

Igor & Moreno, ballerini e coppia artistica e nella vita, hanno presentato a Napoli una loro celebre coreografia nel corso dell’ultima sezione di Campaniateatrofestival dedicata alla danza contemporanea, che ha offerto un’avvincente sguardo anche su altri nostri giovani talenti.

TV

PUTTANA E MILLE PERCHÉ

Il 35° MIX Festival di Milano ha presentato in esclusiva, alla presenza dei due registi, le prime due puntate della serie TV spagnola "Veneno", un biopic su una donna transessuale artista alquanto controversa. Un caso nazionale in patria prima e un successo internazionale dopo. Abbiamo chiesto a un commentatore d’eccezione di fare loro un’intervista.

PORTFOLIO

QUEERANTENA

La storia arcobaleno iniziò con il tabù e l’interdizione delle nostre esistenze e delle nostre espressioni, poi approdammo alla rivoluzione e adesso siamo sostanzialmente accettati e anche celebrati nella maggior parte del mondo. La mostra “Closet to Quarantine: Queer Art Then and Now” organizzata dalla Childs Gallery di Boston vuole raccontare a modo suo questo percorso presentando opere di artisti LGBTQ+ contemporanei accanto a loro predecessori.

SALUTE

POSITIVAMENTE NORMALI

La prima rilevazione del virus HIV risale a 40 anni fa e da allora la realtà, e la sua relativa narrazione, sono passate da “sentenza rapida di morte” a “malattia non ancora guaribile con cui convivere senza trasmetterla”. Un documentario italiano racconta in modo inedito le vite ordinarie di quattro persone sieropositive molto diverse tra loro e non solo.

ARTE

LET’S DANCE

Presentato al Festival Gender Bender di Bologna e al MIX Festival di Milano, il vincitore dell'ottava edizione di “Italian Council”, programma di promozione dell’arte contemporanea italiana nel mondo, racconta di un futuro distopico e caleidoscopico per la ricchezza di citazioni LGBT. Benvenute e benvenuti alla discoteca Babilonia.