Autore: Marco Albertini

MOLTO PIÙ CHE UN COLORE

In un documentario senza censure né pregiudizi Porpora Marcasciano si racconta condividendo anche alcuni dei suoi filmati più privati. La storia piena di favolosità di una tra le più carismatiche figure del movimento LGBT italiano, che ancora esercita un’influenza essenziale nelle nostre esistenze.

LEGGI TUTTO

IL CORAGGIO DELLA PRIMA VOLTA

Se il primo amore non si scorda mai, per le persone omosessuali si spesso si aggiunge il conflitto se tenere questo sentimento represso non solo per eventuale timidezza quanto per comprensibile mancanza di coraggio di esprimerlo pubblicamente. In un cortometraggio prodotto in Italia un regista rumeno propone la sua visione di questa esperienza.

LEGGI TUTTO

PERCHÉ VALENCIA VALE!

Una città spagnola che non viene in mente subito come destinazione turistica LGBT ha, invece, molto da offrire per vivacità, attività culturali e tradizioni. Volutamente riluttante al turismo di massa, la terza città iberica più importante dopo Madrid e Barcellona accoglierà nel 2026 la dodicesima edizione dei Gay Games. Oltre la natia paella, a Valencia c’è proprio di più.

LEGGI TUTTO

DUE DESTINI

Il gioco del caso fa incontrare due donne molto diverse tra loro per carattere, età ed esperienze di vita. In comune però condividono la passione per lo scrivere, che sarà la freccia scattata da Cupido su di loro. Una storia d’amore inconsueta ci parla anche di resilienza, cura e ritrovamento del rispetto per se stesse.

LEGGI TUTTO

ROSE FIORITE

La cultura omoerotica in Giappone ha una storia secolare, ma una presa di coscienza gay moderna iniziò solo nel 1971, in connessione con l’onda degli eventi succedutisi alle rivolte di Stonewall in varie parti del mondo. Fu la rivista Barazoku a gettare le fondamenta e ad aprire la strada. Il primo studio in lingua italiana a lei dedicato ci guida lungo quest’affascinante e inedito percorso.

LEGGI TUTTO

COSA C’È CHE NON (SCH)VA?

Un altro anno è trascorso e nell’universo LGBT di cose ne sono accadute molte. Parlare di tutto è certamente impossibile, ma riflessioni se ne possono fare anche se soggettive e immancabilmente parziali, tra il serio e il faceto pur se abbiamo ben pochi motivi per ridere.

LEGGI TUTTO

INTOLLERANZE UMANE

Due ragazze lesbiche, un gruppo di neonazisti con leader vegano, quattro genitori scambisti, un ex fidanzato ancora innamorato, politica, religione, famiglia… Un regista finlandese di culto prende questi ingredienti e li frulla aggiungendo umorismo, iconoclastia e violenza quanto basta, portando sugli schermi una satira pungente della contemporaneità.

LEGGI TUTTO

POSITIVAMENTE NORMALI

La prima rilevazione del virus HIV risale a 40 anni fa e da allora la realtà, e la sua relativa narrazione, sono passate da “sentenza rapida di morte” a “malattia non ancora guaribile con cui convivere senza trasmetterla”. Un documentario italiano racconta in modo inedito le vite ordinarie di quattro persone sieropositive molto diverse tra loro e non solo.

LEGGI TUTTO

FELICITÀ A BUCAREST

Una capitale europea assai poco considerata come meta turistica è in realtà uno dei gioielli nascosti del Vecchio continente. Conosciuta come la piccola Parigi per il legame culturale con la Ville Lumière della Belle Époque, Bucarest regala anche al turista LGBT affascinanti sorprese ed eccitanti atmosfere.

LEGGI TUTTO

LET’S DANCE

Presentato al Festival Gender Bender di Bologna e al MIX Festival di Milano, il vincitore dell’ottava edizione di “Italian Council”, programma di promozione dell’arte contemporanea italiana nel mondo, racconta di un futuro distopico e caleidoscopico per la ricchezza di citazioni LGBT. Benvenute e benvenuti alla discoteca Babilonia.

LEGGI TUTTO